ALESSANDRO ROCCATAGLIATI 

Alessandro Roccatagliati (Reggio Emilia, 1960) è professore di Musicologia e Storia della musica all’Università di Ferrara, ove insegna Drammaturgia musicale e Storia della musica rinascimentale. È condirettore della rivista «Il Saggiatore musicale», vicedirettore di «Musicalia» e membro italiano del comitato scientifico di «VerdiPerspektiven». Condirige l’Edizione critica delle opere di Vincenzo Bellini di Casa Ricordi (dal 2001) nell’ambito della quale ha curato l’edizione dell'opera La sonnambula (con L. Zoppelli, 2009). La sua produzione scientifica si concentra perlopiù sulla drammaturgia e la storia dell’opera italiana, in particolare sul teatro di Verdi, Bellini, Rossini e Donizetti, con un’attenzione particolare agli aspetti della librettologia. Ha dedicato studi anche a opere di Paisiello, Mayr, Meyerbeer, Halévy, Janácek e Berio, oltre che alla storia musicale di vari centri del nord Italia e alla musica strumentale austro-tedesca tra Sette e Ottocento. Tra le sue pubblicazioni, le monografie Felice Romani librettista (Lucca, 1996), Ferrara dà spettacolo: vicende, persone e denari nell’organizzazione del Teatro Comunale (1786-1940) (Lucca, 2004) e Musica e società, II: dal 1640 al 1830 (Milano, 2013). In ambito verdiano, ha scritto su opere del periodo 1845-60 come MacbethLuisa MillerStiffelioRigoletto (anche con la Guida all’opera Mursia 1991) e Un ballo in maschera, sulle problematiche dell’edizione critica WGV (Parma 1990), sulle attitudini del musicista verso libretti e librettisti (Laaber 2001, Bologna 2004 e 2012) e questioni letterarie coeve di rilievo (Lincei, 2003), sul suo ruolo nel sistema produttivo dei teatri italiani dell’800 (per la Cambridge Companion to Verdi, 2004).