Nel segno di un’indagine instancabile, giovedì 25 maggio 2017 Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto porta al Teatro Regio di Parma due nuove tappe della sua esplorazione dell’umanità. La lettura di Goethe e l’abbattimento di un aereo civile in Ucraina si intrecciano in L’eco dell’acqua, coreografia dove tempo e umanità scivolano via. In #hybrid codici e caratteri differenti creano incroci apparentemente disarmonici, con il popping della street dance che si combina a sonorità afro-americane. Words and Space è metafora di un dialogo intrapersonale: il corpo a tu per tu con il proprio io. Le parole, nel loro libero fluire, si incontrano e si perdono, si ritrovano nella poesia.



Teatro Regio di Parma

sabato 20 Maggio 2017, ore 20.30, Abb. ParmaDanza A

 

 

FONDAZIONE NAZIONALE DELLA DANZA

ATERBALLETTO

 

 

L'eco dell'acqua

 

Coreografia e ideazione scene
PHILIPPE KRATZ

Musica
FEDERICO ALBANESE, JONNY GREENWOOD, HOWLING, ARVO PÄRT, SUFJAN STEVENS, THE HAXAN CLOAK

Sound design
OOOPStudio

Costumi
COSTANZA MARAMOTTI, PHILIPPE KRATZ

Luci
CARLO CERRI

Realizzazione costumi
Sartoria Aterballetto / FRANCESCA MESSORI, NUVIA VALESTRI

 

 

#hybrid

 

Coreografia e ideazione costumi
PHILIPPE KRATZ

Musiche
ROMARE

Luci
CARLO CERRI

 

 

Words and Space

 

Coreografia
JIRÍ POKORNY

Musica tratta dal repertorio barocco

Costumi
CAROLINA MANCUSO

Luci
CARLO CERRI

Sound design
YUKARI SAWAKY