CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA
 
Debutta come coro del Verdi Festival in occasione della serata finale del Concorso Internazionale “Maria Callas - Nuove voci per Verdi”, organizzato dalla RAI con la Fondazione Verdi Festival. Dal 2001 partecipa alle stagioni liriche del Teatro Regio di Parma e al Festival Verdi, offrendo una duttilità di organico che va da 24 elementi fino a più di 100 nelle produzioni sinfoniche. Collabora con Claudio Abbado, Rudolf Barshai, Bruno Bartoletti, Vladimir Fedoseev, Rafael Frühbeck de Burgos, Gianluigi Gelmetti, Lorin Maazel, Riccardo Muti, Daniel Oren, George Pehlivanian, Zoltán Peskó, Michel Plasson,Yuri Temirkanov, Juraj Vacuha. Insieme alle maggiori partiture operistiche del Settecento e Ottocento europeo, affronta un ampio repertorio sacro e sinfonico che comprende le Messe di Requiem di Mozart, Verdi, Brahms, Faurè e Cherubini, Quattro pezzi sacri di Verdi, Carmina Burana di Orff, Sinfonia n. 9 Missa solemnis di Beethoven, Gloria in re maggiore di Vivaldi, Die Schöpfung di Haydn, Magnificat di Bach, Messa in do minore Messa in do maggiore di Mozart, Petite Messe Solennelle di Rossini, Messiah di Händel, War Requiem di Britten, Stabat Mater di Dvorák. Tra le opere del repertorio contemporaneo, Il processo di Alberto Colla e La morte di Klinghoffer di John Adams. Di particolare interesse la realizzazione in forma scenica di Szenen aus Goethes Faust di Schumann e Assassinio alla Cattedrale di Pizzetti, del quale è stato realizzato un DVD. Con la partecipazione alla rassegna “Vox, musica per coro” si apre al repertorio sacro a cappella, dal Rinascimento fino alle composizioni contemporanee. Tra le numerose tournée del coro, Parigi, Wiesbaden, San Pietroburgo, Seul, Città del Messico, Pechino, Muscat (Oman). Nel 2010 riceve l’Oscar della Lirica e nel 2011 il Premio Lirico Internazionale “Mario Tiberini”. Dal 1 Settembre 2013 il Coro del Teatro Regio è formato dall’Associazione Temporanea d’Impresa che riunisce la Cooperativa Artisti del Coro di Parma e la Cooperativa Coro Claudio Merulo.


FILARMONICA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Formata in occasione della Stagione Lirica 2013 del Teatro Regio di Parma, in seguito ad audizioni pubbliche cui hanno partecipato musicisti provenienti da tutta Europa, dagli Stati Uniti, dalla Russia, dal Brasile e da Panama, prende parte alle produzioni verdiane di Un ballo in maschera, sul podio Massimo Zanetti e Francesco Ivan Ciampa, e diNabucco, sotto la guida di Renato Palumbo e Francesco Ivan Ciampa. Nello stesso anno, per la prima volta al Festival Verdi, interpreta la partitura di Falstaff  al Teatro Verdi di Busseto, diretta da Sebastiano Rolli. 


FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Parnter musicale della Fondazione Teatro Regio di Parma dal 2013, la Filarmonica Arturo Toscanini, costituita nel 2002, si è esibita nelle principali sale da concerto sotto la guida, tra gli altri, di James Conlon, Charles Dutoit, Eliahu Inbal, Lawrence Foster, Rafael Frühbeck de Burgos, Gianluigi Gelmetti, Dmitrij Kitajenko, Emmanuel Krivine, Yoel Levi, Lorin Maazel, Kurt Masur, Zubin Mehta, Krzysztof Penderecki, Michel Plasson, Georges Prêtre, Mstislav Leopol’dovic Rostropovic, Pinchas Steinberg, Jeffrey Tate, Yuri Temirkanov. Vanta la collaborazione di numerosi solisti, tra cui Maxim Vengerov, Stanislav Bunin, Mischa Maisky, Mariella Devia, Vladimir Spivakov, Placido Domingo, Anna Caterina Antonacci, Mike Patton, Lucio Dalla, Uto Ughi, Salvatore Accardo, Marco Rizzi, Steven Isserlis, Boris Petrushansky, Natalia Gutman, Juan Diego Flórez, Sonia Ganassi, Sharon Isbin, Sergej Aleksandrovic Krylov, Mario Brunello, Shlomo Mintz, Ivo Pogorelic, Jean-Yves Thibaudet, Uri Caine, Rudolf Buchbinder. Nel corso degli anni il repertorio si amplia e ai capisaldi dell’Ottocento aggiunge composizioni più recenti, per le quali si rivolge ai direttori della nuova generazione. Dal 2006 si avvicendano, così, sul podio Kazushi Ono, che è Direttore ospite principale della Filarmonica dal 2012, Vladimir Jurowski, Carlo Rizzi, Tugan Sokhiev, Tomáš Netopil, Rinaldo Alessandrini, Michele Mariotti, Lawrence Renes, Wayne Marshall, Tan Dun, Asher Fisch, Stéphane Denève, Pietari Inkinen, Christian Arming e John Axelrod. La proposta musicale rivolta alla città di Parma culmina con la Stagione Concertistica Nuove Atmosfere, giunta all’ottava edizione.